Skip to content

Cart

Your cart is empty

Voglio raccontarti un storia

Tutto è iniziato con due piedini curiosi di camminare (e arrampicare) nel mondo.

"Madoti è nata prima di tutta nella nostra testa, nei libri studiati e nel garage di casa, senza aspettative ma con il semplice scopo di fornire a Maddalena strumenti adeguati alla sua crescita."

Era il 2019 e da neogenitori ci siamo trovati a navigare in un mondo di prodotti per bambini. Tutti offrivano qualcosa, promettendo di risolvere un problema. La verità è che non c’era nessun problema da risolvere, o meglio, c’eravamo noi, c’era la nostra bambina e una nuova vita da costruire insieme. Non avevamo bisogno di niente se non del tempo insieme,  nella nostra casa da giovane coppia che poco era pensata per l’arrivo di un bambino. Desideravamo un casa in equilibrio, dove poter essere noi stessi e dove la nostra bambina potesse crescere libera di muoversi e di costruire la propria autonomia. La nostra casa non doveva essere semplicemente un contenitore di cose, doveva essere prima di tutto un insieme di relazioni. I mezzi erano pochi, una pandemia, un lavoro da giovani artisti precari ma tanta buona volontà a mettere le basi per il nostro nuovo futuro insieme. 

"Madoti è nata prima di tutta nella nostra testa, nei libri studiati e nel garage di casa, senza aspettative ma con il semplice scopo di fornire a Maddalena strumenti adeguati alla sua crescita."

Nel 2020 quei pochi oggetti progettati e realizzati ci hanno dato la spinta per creare qualcosa di nostro e così abbiamo spolverato la vecchia falegnameria di mio nonno, acquistato qualche attrezzo e dato il via ad una piccola produzione di alta qualità.

"La cosa più importante per noi è che MADOTI potesse riflettere un insieme di valori di cui essere orgogliosi per poter ispirare i genitori a creare spazi dove crescere bambini liberi di giocare dappertutto. Dopotutto la nostra casa non può essere solo un insieme di oggetti belli, è quel luogo in cui si svolge la vita."